♠
clicca sull'immagine per la dimensione parallela

venerdì 24 novembre 2017

.





Brassaï



Brassaï - Rue de Rivoli, sous le pluie, Parigi, 1937



Dinan Hadyan





Coppia di cannibali



Coppia di cannibali, Nuova Guinea, 1901




ore 12:00 - venerdì: pesce!






P4r15





Giovenale





ore 10:00 - coffee break





Yayoi Kusama



Yayoi Kusama - Fear Of Death (2008)




Michelangelo Merisi da Caravaggio



Michelangelo Merisi da Caravaggio - Sacrificio di Isacco (1603)
Olio su tela - 104,0 × 135,0 cm - Galleria degli Uffizi, Firenze



Nevermore - The Heart Collector






Hafa adai!

(lingua Chamorro, lingua maleo-polinesiaca parlata a Guam e nelle Isole Marianne Sett.)




"Da là dove osano le aquile a qui dove cagano le mosche è un attimo."


: :  Il blog di Pellescura  : :


. . .



.





good night skeletons & skulls! (Henrik Ibsen)




Che cos’è la bellezza?
Una conversazione,
una moneta che ha corso solo in un dato tempo e in dato luogo.

: :  Henrik Ibsen  : :


. . .



giovedì 23 novembre 2017

.






Damien Hirst



Damien Hirst - For the Love of God

“For the Love of God”, in italiano Per l’amor di Dio, è una delle opere più famose di Damien Hirst. Il teschio più discusso del mondo, nonchè il più caro!

Ricoperto da 8’601 diamanti, quest’opera è costata infatti 14 milioni di sterline, e venduta al prezzo vertiginoso di 50 milioni di sterline (prezzo record per un’opera di artista ancora in vita!). 

L’idea di For the Love of God nasce da un teschio messicano datato 1400 ed esposto al British Museum, che Damien Hirst ebbe occasione di vedere e che lo colpì profondamente. Il titolo, invece, fu dato proprio dalla madre di Hirst, che di fronte all’idea del figlio di lavorare con un teschio umano sbottò appunto: “Per l’amor di Dio!“.

I quasi 9’000 diamanti dell’opera di Hirst sono stati incastonati con molta cura uno per uno, e poggiano su una base di platino fuso, creato partendo da un calco di teschio umano.
Proprio così!
Il preziosissimo calco è stato fatto partendo da un teschio umano che Hirst, come si racconta, comprò da un rigattiere! Il teschio apparteneva ad un uomo europeo di circa 30 anni, che visse tra il 1720 e il 1810, e i denti furono tolti dal teschio originale per essere incastonati nell’opera dell’artista inglese.



da: deodato-arte

Vincent van Gogh



Vincent van Gogh - Self Portrait with Bandaged Ear (1889)



Sally Mann



Sally Mann - At Warm Springs (1991)
from the series: “Immediate Family”



Simranjeet Singh








.





.






Battaglia di Varsavia



Mika, bambina polacca di 10 anni, piange sul corpo della sorella
morta dopo un attacco aereo tedesco vicino Varsavia, 1939

.

La battaglia di Varsavia fu lo scontro, avvenuto tra l'8 ed il 28 settembre 1939, tra le forze tedesche e l'esercito polacco per il controllo della capitale Varsavia durante la seconda guerra mondiale.

[+]




Fernando Pessoa




"Preferisco una sconfitta consapevole della bellezza dei fiori,
piuttosto che una vittoria in mezzo ai deserti,
una vittoria colma della cecità dell'anima,
di fronte alla sua nullità separata".

: :  Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine  : :


. . .



Oculista medievale



Un oculista medievale rimuove con un ago una cataratta dall'occhio di un paziente.



.





Zulu Land - Old Africa in 1903





Adam Oehlers





Trova una bomba della seconda guerra mondiale e se la porta a casa.



Ha trovato una bomba inesplosa durante una gita e come se nulla fosse se l'è portata a casa, lasciandola sotto il portico. Non un petardo di capodanno, ma una granata da 149 millimetri definita dagli esperti “ad alto potenziale esplosivo”. E' stato un suo parente a segnalare tutto alle forze dell'ordine, come racconta BresciaToday.

Per via di quel "ricordino" a Calvagese della Riviera (BS) sono state evacuate ben 25 famiglie. Il tempo necessario per portare a termine le operazioni di messa in sicurezza, trasporto e brillamento come già predisposto dalla Prefettura.

L'ordigno è stato fatto brillare all'interno di una cava. Ci hanno pensato i Genio Guastatori di Cremona del Decimo Reggimento: sul posto anche due pattuglie della Polizia Locale intercomunale, due pattuglie dei carabinieri, un'ambulanza della Croce Rossa militare italiana arrivata appositamente da Milano. "Dell'accaduto verrà trasmessa comunicazione alla Procura – ha detto Stefano Dondelli, comandante del servizio di Polizia Locale intercomunale di Calvagese e Muscoline – per la valutazione di eventuali reati. E' giusto far sapere che portare a casa ordigni bellici è un rischio e un pericolo. Sono nati per esplodere e non sono esplosi per difetti di fabbricazione: quindi sono ancora più pericolosi". 



da: today

ore 12:00 - momento zen






L4 H4b4n4





Salomone





ore 10:00 - coffee break





Matt Gordon





Michelangelo Merisi da Caravaggio



Michelangelo Merisi da Caravaggio - Sacrificio d'Isacco (ca. 1603)
Olio su tela - 116,0 × 173,0 cm - Già collezione privata Piasecka-Johnson, Princeton



Jefferson Airplane - Planes





Chaxsy irten!

(lingua Chakassa, lingua turca parlata nella Federazione Russa)





"Stanotte la mia vicina continuava ad urlare "vengo vengo". 
Io vorrei proprio sapere chi è che le suona alla porta in piena notte."


: :  ilmarziano @ilmarziano1  : :


. . .



.





good night skeletons & skulls! (William Blake)


art by frederiktanzler


"Coloro che reprimono il desiderio,
lo fanno perchè il loro desiderio
è abbastanza debole da essere represso."

: :  William Blake  : :


. . .



mercoledì 22 novembre 2017

Jacqueline Secor





Jacqueline Secor





James Pradier



James Pradier - Satyr and Bacchante (det.)(1834)



Max Ernst



Max Ernst - The wavering woman (1923)



Velma Babić





Sergey Grechanyuk







.





.






Goebbels e la sua bellissima famiglia



Adolf Hitler in una passeggiata con Helga Goebbels, la bambina è stata uccisa
dai suoi genitori quando i sovietici entrarono a Berlino nel maggio del '45

.

Goebbels aveva una bellissima famiglia. Aveva sei figli, uno più bello dell’altro. Sono struggenti i filmini in cui si vedono questi bei bambini biondi insieme alla madre e al padre, la loro vita, i loro giochi.  Il gerarca nazista non si faceva scrupolo ad usarli per propagandare le sue idee.
Sono struggenti anche le foto che li ritraggono come li trovarono le truppe alleate entrando a Berlino. Ancora con i loro pigiamini indosso. Il padre li aveva avvelenati con il cianuro il 1 maggio 1945, prima di uccidersi a sua volta con la moglie. La più grande, Helga (nella foto), aveva 12 anni; la più piccola, Helde, appena 4.




Cesare Pavese




"Leggendo non cerchiamo idee nuove,
ma pensieri già da noi pensati,
che acquistano sulla pagina un suggello di conferma".

: :  Cesare Pavese, Il mestiere di vivere  : :


. . .




The Taymouth Hours



The Taymouth Hours
British Library, Yates Thompson MS 13
illuminated Book of Hours produced in England in about 1325–35



.





Stanley Kubrick



Stanley Kubrick - Train Station, Chicago - 1949



Leonardo da Vinci



Leonardo da Vinci - Studies of Embryos (1510-13)
Plume, encre sur papier



Fuggiaschi della prigione catturati nel gioco interattivo canadese di una stanza di fuga



Le due signore della foto, il 2 ottobre scorso, hanno scalato l'alto recinto di filo spinato della prigione di Edmonton, in Canada e sono fuggite senza lasciare traccia.

La fuga delle due donne, Kelsie Laine Marie Mast (23 anni) e Samantha Faye Toope (20 anni) è stata scoperta durante il conteggio dei detenuti. La polizia ha emesso immediatamente un comunicato, descrivendole come criminali violente con una storia di reati di armi.

Il giorno successivo, mentre la polizia, in tutta la città cercava le donne, la coppia si è avventurata in una "stanza di fuga", un gioco dove i clienti vengono rinchiusi in una stanza e devono risolvere una serie di enigmi e sfide per uscire .

"Dissero che erano incuriosite dalle stanze di fuga e chiesero se potevano vederne una", ha detto Rebecca Liaw proprietaria con il marito del "SideQuests Adventures". 

"Non mostravano comportamenti sospetti o altri atteggiamenti che mostrassero ansia o nervosismo" dice il sig. Liaw "mentre le accompagnavo a vedere una delle stanze, anzì erano tranquille e facevano domande". Intanto la polizia, informata da un cittadino che le aveva riconosciute, proprio in quel momento stava entrando nella struttura.

"Era stata una conversazione normale fino a quando non ho alzato lo sguardo e ho visto il corridoio pieno di agenti di polizia", ​​ha detto Liaw.

Le due, rapidamente ammanettate e scortate fuori dall'edificio, sono state in seguito consegnate alla custodia dei servizi penali del Canada.

"E' decisamente ironico" ha detto il sig. Liaw "come, dopo essere fuggite da una prigione, sono finite per essere state arrestate qui nella nostra camera di fuga: da qui non si scappa!"



da: theguardian e bbc